Il bosco di Alice

Alice Casarotti

Per descrivere ciò che fa Alice vogliamo prendere in prestito le sue stesse parole: “Per anni ho sentito raccontare di un cavallo differente da quello che in realtà ho avuto l’onore di incontrare. Un animale schivo, timoroso e folle, da contenere e controllare poiché forte e pericoloso. Quello di cui voglio parlarvi è l’altro cavallo, l’animale di cui pochi raccontano. Un essere sensibile e gentile, curioso e coraggioso, sociale e socievole; capace di avvicinarsi all’uomo con affetto e dedizione, in grado di comprendere ed aiutare, un compagno incredibile”. Alice da molti anni accoglie cavalli – e animali in generale – provenienti da situazioni di disagio, mentale e fisico, o destinati al macello. Una parte dei ricavi della vendita della relativa collezione verrà devoluta al centro per aiutare i cavalli recuperati e permettere ad Alice ed al suo staff di garantire loro una vita dignitosa, dando a questi animali la possibilità di ripristinare la fiducia nell’essere umano, che spesso hanno perduto.